Make your own free website on Tripod.com

La ripresa audio

Quando si utilizza una videocamera è necessario non dimenticare mai che l'audio, in modo complementare al video, rappresenta una componente fondamentale di una ripresa: spesso, soprattutto quando si è alle prime armi con il proprio camcorder, si è a tal punto concentrati sull'inquadratura e sul soggetto da riprendere che si tralascia di occuparsi dell'aspetto sonoro della registrazione.
Per evitare di avere brutte sorprese al momento di rivedere il proprio girato e ridurre il rischio di trovarsi di fronte a filmati in cui discorsi, suoni o rumori risultano distorti e indistinguibili, è utile ricordare sempre di valutare a quali suoni si ha intenzione di dare maggior risalto nella registrazione, prima della fase di ripresa: in questo modo si potranno adottare degli accorgimenti in grado di ottimizzare la qualità del proprio lavoro.
Le videocamere digitali sono tutte dotate di un microfono inserito nel corpo macchina, che però spesso ha il grave inconveniente di non offrire una grande possibilità di controllo e soprattutto di direzionalità: questi microfoni infatti registrano l'ambiente che li circonda in modo non selettivo, generando spesso registrazioni di rumori - più che suoni - a volte troppo forti, a volte troppo deboli.
Non si deve comunque svalutare il fatto che analizzando con attenzione l'ambiente in cui si effettueranno le riprese in funzione di ciò che si intende registrare si potranno ottenere buoni risultati anche che senza accessori quali microfoni aggiuntivi, e cuffie che consentono di sentire esattamente ciò che il microfono percepisce in fase di ripresa.